Il territorio

Castelluccio

Piccolo borgo arroccato del comune di Capolona dove ha sede la nostra Residenza. Fu un centro molto importante nella zona fino al XV secolo soprattutto per la presenza della gloriosa Abbazia Benedettina di Campoleone, la cui giurisdizione si estendeva sino a Castiglion del Lago, Chiusi e ad una parte dell’Alto Casentino. Nel 1064 vi fu ospite per qualche tempo l’allora Papa Alessandro II. Alcuni reperti archeologici rinvenuti vicino al Paese risalgono addirittura a più di 200.000 anni fa. Suggeriamo ai nostri ospiti di fare una bella passeggiata partendo dalla nostra Struttura e salendo la ripida salita sino alla suggestiva chiesa parrocchiale.

Ormai da qualche anno in luglio si tiene la  rievocazione storica di Campus Leonis, un’interessante manifestazione che consente di fare un tuffo nel passato, in puro stile medioevale, il tutto ambientato nell’incantevole cornice di Castelluccio.

Arezzo  

Arezzo è una splendida città Toscana tra le più belle della regione anche se forse un po’ meno conosciuta rispetto ad altre. Ricca di monumenti, chiese e  musei, si erge fiera su un colle all’incrocio con quattro valli. Situata lungo la Via Cassia ha sempre avuto un ruolo importante e di rilievo nella storia Toscana. 

La città ha molto da offrire, in particolare si consiglia di non perdere la visita della parte alta dove si erge il maestoso Duomo, intitolato a San Donato. Sorto su un’antica chiesa paleocristiana, la cattedrale è famosa per le bellissime vetrate, capolavoro dell’arte vetraria, che furono eseguite nel ‘500 dal maestro francese Guillaume de Marcillat. All’interno si trovano anche una piccolo affresco di Piero della Francesca raffigurante Maddalena e alcune terracotte di Andrea della Robbia. 

Dopo aver visitato il Duomo e la suggestiva Piazza del Comune, lì di fronte, si consiglia una breve visita ai giardini del Prato e all’antica Fortezza Medicea. A seguito scendendo lungo Corso Italia si arriva alla Pieve di Santa Maria, caratterizzata da una facciata romanica bellissima nel colonnato, nell’alto campanile, nell’abside e nel luminoso interno a tre navate. 

Poco sotto, girando l’angolo a sinistra, si entra nella Piazza più importante della città di Arezzo: Piazza Vasari detta dagli Aretini Piazza Grande. Con la sua forma trapezoidale e una superficie fortemente inclinata, la piazza riunisce stili architettonici diversi e rappresenta il “salotto della città”. Costeggiata su un lato dal Loggiato del Vasari e dal Palazzo della Fraternita dei Laici, Piazza Grande è famosa nel mondo per ospitare due volte all’anno la famosa Giostra del Saracino, una manifestazione storico-cavalleresca, con cui si ricorda la lotta contro i Turchi, ma anche per essere la sede, ogni prima domenica del mese, di una delle più belle Fiere Antiquarie del Paese. Da non dimenticarla poi come set cinematografico della “La vita è bella”, film premio Oscar di Roberto Benigni. 

Non ultima, Gioiello della città,  è sicuramente la Basilica di San Francesco, situata nel centro della città, all’interno della quale si trova il meraviglioso ciclo di affreschi della Leggenda della Vera Croce, capolavoro della pittura rinascimentale di Piero della Francesca.